Adobe Firefly: Guida completa al generatore di immagini AI di Adobe

I. Introduzione

Presentazione di Adobe Firefly, il nuovo generatore di immagini con intelligenza artificiale di Adobe

Adobe Firefly è un generatore di immagini con intelligenza artificiale progettato da Adobe. Fa parte della gamma di modelli AI generativi di Adobe, tutti dedicati all'espressione creativa. Infatti, Firefly utilizza l'intelligenza artificiale per produrre immagini ed effetti di testo di grande effetto, tutti basati sui “suggerimenti” o sulle idee che gli forniamo.

È uno strumento progettato per consentire ai designer di dare vita alle loro idee in modo più efficiente e senza vincoli.

È in concorrenza con altri strumenti presenti sul mercato come Midjourney, Dall-e di OpenAI e Stable diffusion.

È possibile accedere ad Adobe Firefly a questo URL: https: //www.adobe.com/fr/sensei/generative-ai/firefly.html

Adobe Firefly

È possibile registrarsi gratuitamente:

adobe firefly login page

Successivamente, ho selezionato “Text to Image” per accedere al generatore di immagini AI di Adobe.

l'integrazione nell'intera suite di applicazioni Adobe, con particolare attenzione all'aspetto unico del suo uso commerciale

Firefly è stato progettato per essere integrato direttamente nella suite di applicazioni Adobe, tra cui Creative Cloud, Document Cloud, Experience Cloud e Adobe Express. Questa integrazione consente agli utenti di sfruttare la potenza dell'intelligenza artificiale generativa nei loro flussi di lavoro esistenti, aumentando la produttività e l'espressione creativa di tutti i designer.

II. Le diverse modalità di Adobe Firefly

Adobe Firefly offre diverse modalità per soddisfare le diverse esigenze creative. Queste modalità includono Testo a immagine, Riempimento generativo, Effetti di testo, Ricolorazione generativa, 3D a immagine e Estensione dell'immagine.

Modalità Testo a immagine

Questa modalità consente agli utenti di generare immagini a partire da descrizioni di testo. Rispetto ad altri strumenti di generazione di immagini AI, Adobe Firefly si distingue per la sua capacità di generare immagini di alta qualità e commercialmente valide.

Firefly è più bravo a creare scene realistiche che scene immaginarie, fiabesche o fantascientifiche.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che il set di dati di addestramento di Adobe Firefly è costituito principalmente dalla sua libreria di immagini stock.

Test di richieste difficili “da testo a immagine” per l'intelligenza artificiale generativa:

Per prima cosa proveremo diverse richieste, comprese quelle più difficili per le IA generatrici di immagini, per testare le capacità di generazione dello strumento.

Tutto ciò che dovete fare è cliccare su “Text to image” e poi scrivere la vostra richiesta nell'apposito spazio.

Si noti che la richiesta deve essere solo in inglese:

Test prompt 1“un uomo giapponese sorridente con un bicchiere di scotch nella mano destra e che saluta con la mano sinistra” Questo prompt permette di verificare se Adobe Firefly gestisce :

  • Destra da sinistra
  • Rispetto di tutte le richieste del prompt
  • Il numero di dita di una mano (questa è una delle maggiori sfide per l'IA che genera immagini)
  • Il numero di denti in una bocca (questa è un'altra grande sfida anche per Dall-e e Midjourney)
  • Le immagini contengono incongruenze che le rendono direttamente identificabili come immagini generate dall'IA.
Limitations adobe firefly

Risultato:

  • Da destra a sinistra: 3 immagini su 4 sono ok sotto questo aspetto (15/20)
  • Rispetto di tutte le richieste del prompt: la prima e la terza immagine rispettano perfettamente le istruzioni, nella seconda il personaggio non saluta con la mano e nella quarta il bicchiere è nella mano sbagliata. Normalmente è un 10/20, ma vale la pena notare che abbiamo ancora 2 immagini che corrispondono esattamente alla nostra richiesta, il che è più che sufficiente per trovare ciò che si sta cercando. Si noti anche che tutte le immagini rispettano l'origine giapponese del personaggio e il vetro di Scotch. Gli do un 14/20
  • Il numero di dita di una mano (questa è una delle sfide più grandi per le IA che generano immagini): A prima vista sembra tutto ok, ma in realtà l'immagine 1 ha 6 dita sulla mano sinistra e una specie di miscuglio sulla mano destra. L'immagine 2 sembra avere 4 dita. L'immagine 3 sembra avere una fusione con un sesto dito. L'immagine 4 ha il numero giusto di dita. Con una sola immagine (che non rispetta perfettamente il prompt di base) che ha il giusto numero di dita e che quindi può essere utilizzata, per me è un 08/20.
  • Il numero di denti in una bocca (un'altra grande sfida anche per Dall-e e Midjourney). Un singolo personaggio sorride con tutti i suoi denti, e il risultato è OK, ma se si osservano i dettagli si nota che il numero e la dimensione dei denti non è veramente naturale, ma invisibile senza zoomare. Nessuna nota perché si tratta di una sola immagine su quattro.
  • Le immagini contengono incongruenze che le rendono direttamente identificabili come immagini generate dall'IA? Oltre alle mani, abbiamo deformazioni abbastanza significative sulle immagini 1 e 3 (un peccato perché sono le più fedeli alla nostra richiesta). Per il resto, lo sguardo e gli occhi sono davvero OK. 11/20

La mia opinione sul risultato di questo Prompt: se una foto scattata da un essere umano “normale” è un 20/20 nel 100% dei casi sotto l'aspetto del realismo, qui otteniamo un 12/20. D'altra parte, questo test è stato effettuato “one shot”, quindi sono sicuro che sia possibile rielaborare il prompt e testare diversi esempi, a volte rigenerando il prompt si ottengono risultati migliori.

Questo test è stato effettuato nel giugno 2023, e i progressi compiuti dall'intelligenza artificiale generativa negli ultimi mesi, in particolare sui volti, sono davvero incredibili. È possibile che rifaccia questo test tra 2 o 3 mesi e che ottenga facilmente un 15 o 16.

Test del prompt 2“Una stazione di servizio con un'insegna che dice “Nick's Gas Station””Questo prompt permette di vedere quanto Adobe Firefly riesca a gestire la scrittura, che è anche una delle difficoltà note dei principali player come Dall-e, Midjourney e Stable Diffusion.

Prompt exemple Adobe Firefly

Risultato:

Nessuna immagine riesce a riprodurre il testo dei cartelli e anche gli altri testi non sono comprensibili. Tuttavia, il lettering è molto ben integrato, quindi per il momento si tratta di un 08/20.

Per il momento questo è tutto per quanto riguarda i principali punti deboli del modello, ora vedremo alcuni interessanti esempi di arte che possono essere creati con Adobe Firefly.

Esempi di utilizzo di Adobe Firefly

Una scena di vita: “Donna peruviana, immortalata nel suo abbigliamento tradizionale pieno di colori vivaci e motivi intricati, che lavora diligentemente al suo telaio sullo sfondo della casa rustica in adobe con alpaca che pascolano nel cortile illuminato dal sole, irradiando un senso di tranquillità, duro lavoro e armonia con la natura, nello stile della Street Photography, scattata con una Nikon D850, utilizzando un obiettivo da 35 mm con un'apertura di f/1,8, ISO 400, per catturare la vivacità e i dettagli della scena”

Possiamo notare che ci sono molti più elementi in questo prompt, per ottenere un'immagine che si avvicini a ciò che vogliamo, è importante essere precisi.

Qui il prompt è stato creato in questo modo:

[1] “Signora peruviana“: questo è il soggetto principale del prompt.

[2] “catturata nel suo abbigliamento tradizionale pieno di colori vivaci e motivi intricati, mentre lavora diligentemente al suo telaio”: qui ho dato una descrizione dettagliata della signora peruviana, descrivendo i suoi abiti e ciò che sta facendo.

[3] “sullo sfondo della casa rustica in adobe con alpaca che pascolano nel cortile illuminato dal sole”: ho poi descritto l'ambientazione della scena, ambientata nel cortile di una casa rustica con alpaca che pascolano nel cortile illuminato dal sole.

[4] “irradia un senso di tranquillità, duro lavoro e armonia con la natura”: questa parte descrive l'atmosfera della scena. Ho scelto di ritrarre un senso di tranquillità, duro lavoro e armonia con la natura.

[5] “nello stile della fotografia di strada”: ho scelto lo stile della fotografia di strada per questa immagine, in quanto corrisponde alla descrizione della scena.

[6] “scattata con una Nikon D850, utilizzando un obiettivo da 35 mm con un'apertura di f/1,8, ISO 400, per catturare la vivacità e i dettagli della scena”: infine, ho fornito i dettagli di come la foto doveva essere scattata, specificando la fotocamera, l'obiettivo e le impostazioni appropriate.

Una fusione tra un leone e un cavallo: “Un'amalgama cavallo-leone, con i forti garretti di un cavallo e la feroce testa dorata di un leone, che corre su una spiaggia con il mare agitato sullo sfondo, in una scena piena di energia dinamica ed eccitazione, sotto forma di fotografia realistica, scattata con una reflex Nikon D850 in modalità raffica per catturare il movimento della creatura, con un'ampia apertura per una ridotta profondità di campo, mettendo a fuoco il soggetto sullo sfondo sfocato”

Una città futuristica : “Città futuristica, un paesaggio urbano avanzato al crepuscolo, dove colossali edifici che brillano di luci al neon si estendono verso il cielo e le strade brulicano di veicoli autonomi. Tra i giganti di cemento e metallo, un parco pieno di flora luminosa offre una tregua, con alberi verdeggianti che portano frutti radiosi e fiori splendenti. Questa città di domani si erge sotto un cielo crepuscolare dipinto con sfumature di viola e arancione, in un'atmosfera che ronza con la sinfonia del progresso tecnologico e un senso di sofisticata serenità. Catturato in stile fotografico, attraverso un obiettivo fisheye per esagerare la prospettiva ed esaltare la grandiosità del paesaggio urbano, ripreso da un punto di osservazione elevato durante la ‘blue hour', con impostazioni appropriate di apertura, ISO e velocità dell'otturatore per bilanciare le condizioni di scarsa illuminazione e le vibranti luci della città.”

Casa in mezzo alla foresta : “Una casa in mezzo alla foresta con un grande fiume di fronte, una vecchia capanna di legno con il tetto di muschio e il fumo che esce dal camino, circondata da alberi secolari che svettano, sullo sfondo di un fiume chiaro e ampio che riflette la luce del sole, infondendo un senso di solitudine e serenità con i suoni tranquillizzanti dell'acqua che scorre e del fruscio delle foglie, catturato nello stile della fotografia, fotografia di paesaggio con una Canon EOS 5D Mark IV utilizzando un obiettivo grandangolare per una prospettiva più ampia e un'apertura più piccola per mantenere a fuoco sia la casa che la foresta.”

Un'immagine stock di un medico e di un paziente: “Dottore e paziente, una scena meticolosamente composta in cui un medico professionista in camice bianco con uno stetoscopio al collo parla con un paziente seduto di fronte a lui in una clinica sanitaria moderna e ben illuminata, in un'atmosfera di fiducia, empatia e speranza, catturata in fotografia, utilizzando una Canon EOS 5D Mark IV in modalità Ritratto, con ISO 100, apertura f/1,8, velocità dell'otturatore 1/200 per catturare espressioni facciali di alta qualità, nitide e dettagliate e uno sfondo bokeh”

Altre modalità di Adobe Firefly:

  1. Riempimento generativo: questa modalità consente agli utenti di modificare elementi direttamente in un'immagine, ad esempio cambiando lo sfondo, aggiungendo elementi a un modello, cambiando un colore… In breve, le possibilità sono pressoché infinite e le analizzeremo in dettaglio in un prossimo articolo.
  2. Effetti testo: questa modalità consente agli utenti di creare testo con un riempimento generativo in base a una richiesta, è abbastanza semplice ma difficile da descrivere. Questa è la modalità che ho utilizzato per l'immagine in primo piano in questo articolo
  3. Ricolorazione generativa: questa modalità consente di modificare i colori delle immagini vettoriali; è un modo rapido per testare diverse varianti di un'immagine vettoriale.
  4. 3D to Image: questa modalità trasforma gli elementi 3D posizionati secondo la prospettiva desiderata in un'immagine 2D, offrendo una prospettiva unica e possibilità creative. Lo strumento non è ancora disponibile al momento in cui scriviamo.
  5. Estendi immagine: questa modalità consente di ‘estendere' un'immagine, cioè di creare una continuazione dell'immagine ai lati sopra di essa. Questa modalità non è ancora disponibile nell'applicazione online.

IV. Alcuni esempi di utilizzo dello strumento

Quando si parla di grafica, i professionisti del design saranno senza dubbio i primi a utilizzare Adobe Firefly. La sezione “Riempimento generativo”, ad esempio, può far risparmiare una quantità incredibile di tempo quando si testano diverse varianti di un progetto, soprattutto perché Firefly è ora integrato direttamente in Photoshop. Si risparmia tempo, si aumenta la produttività e si scoprono idee di design che non si sarebbero potute considerare a mano.

Nel campo della pubblicità e del marketing, i designer e gli addetti al marketing possono utilizzare strumenti come Adobe Firefly per creare annunci e contenuti su misura per il loro pubblico di riferimento. Le immagini di stock possono essere create su misura. Queste immagini possono essere adattate con relativa facilità e si possono effettuare test A/B con 10 o 20 immagini diverse in base ai dati degli utenti per massimizzare il coinvolgimento e i tassi di conversione. Non male, vero?

Intermini di sviluppo di siti web, gli sviluppatori possono utilizzare l'intelligenza artificiale per generare immagini e grafica per la progettazione di siti web. Ciò consente di ridurre i costi e i tempi di ricerca o di creazione delle immagini.

Nella creazione di contenuti per i social network, l'IA può essere utilizzata per creare contenuti visivamente accattivanti e coinvolgenti per le piattaforme di social network, tra cui infografiche, meme e altre immagini condivisibili.

Nel settore della stampa e dell'editoria, l'intelligenza artificiale può essere utilizzata per creare immagini per la stampa, come riviste, giornali e libri. Questo potrebbe cambiare le carte in tavola nella creazione di contenuti visivi per questi settori.

Nel settore dei giochi e dell'intrattenimento, gli sviluppatori di giochi e i registi possono utilizzare l'IA per creare immagini e grafica per le loro produzioni. Questo potrebbe portare a una grafica più realistica e a esperienze più coinvolgenti per gli spettatori.

Nella moda e nel design dell'abbigliamento, l'intelligenza artificiale può essere utilizzata per creare modelli digitali di abbigliamento. In questo modo i designer possono visualizzare le loro creazioni prima che vengano prodotte, risparmiando tempo e risorse.

Infine, per quanto riguarda i materiali didattici e formativi, gli insegnanti e i formatori possono utilizzare l'intelligenza artificiale per creare immagini personalizzate che illustrino i loro punti di vista. Ciò potrebbe contribuire ad aumentare il coinvolgimento e la ritenzione delle informazioni tra gli studenti o i tirocinanti.

V. Conclusioni

Ecco la mia rapida analisi di Adobe Firefly: è un ottimo generatore di immagini alimentato dall'intelligenza artificiale, una vera novità made in Adobe. Permette di creare immagini di alta qualità e di produrre effetti di testo mozzafiato grazie all'intelligenza artificiale. La cosa bella è che è integrato direttamente nell'intera suite di applicazioni Adobe, quindi per i creativi questo è un grande vantaggio per utilizzare tutte le sue funzioni high-tech senza abbandonare la solita routine di lavoro.

Firefly ha diverse modalità nel menu: Testo a immagine, Riempimento generativo, Effetto testo, Ricolorazione generativa, 3D a immagine e Estensione immagine, per soddisfare ogni tipo di esigenza creativa. Ogni modalità ha le sue caratteristiche specifiche, che consentono agli utenti di creare immagini su misura, esplorare nuove idee e persino automatizzare alcune attività.

Certo, Firefly non è ancora perfetto. Ad esempio, ha ancora qualche difficoltà con la precisione della scrittura a mano e a seguire alla lettera i suggerimenti. Ma francamente sta già facendo un ottimo lavoro nel creare immagini super-realistiche e utilizzabili in commercio. E non dimentichiamo che l'intelligenza artificiale si sta evolvendo a rotta di collo. Quindi i progressi in questo settore sicuramente aumenteranno ulteriormente le capacità di Firefly.

Quando si vede cosa è in grado di fare Adobe Firefly, ci si rende conto che ha un enorme potenziale in un'infinità di settori: grafica, pubblicità, sviluppo web, creazione di contenuti per i social network, stampa ed editoria, giochi, intrattenimento, moda, design di abbigliamento, istruzione, formazione, ecc.

In poche parole, Adobe Firefly offre un'infinità di possibilità creative grazie all'intelligenza artificiale. Semplifica il processo di creazione delle immagini e apre nuove strade a creativi, esperti di marketing, sviluppatori e altri professionisti. Con i futuri miglioramenti e l'integrazione con le applicazioni Adobe esistenti, Firefly ha il potenziale per diventare un attore chiave nel futuro della creazione visiva.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *