Guida definitiva per i principianti di MidJourney!

Midjourney è uno strumento di intelligenza artificiale generativa creato e ospitato dal laboratorio indipendente Midjourney, Inc. con sede a San Francisco. Midjourney genera immagini a partire da descrizioni in linguaggio naturale, chiamate prompt, in modo simile a DALL-E e Stable Diffusion di OpenAI.

Il 12 luglio 2022 lo strumento è entrato in open beta. Il team di Midjourney è guidato da David Holz, cofondatore di Leap Motion. Nell'agosto 2022, Holz ha dichiarato a The Register che l'azienda era già redditizia. Gli utenti creano opere d'arte con Midjourney utilizzando i comandi del bot Discord.

Attualmente è possibile accedere a Midjourney solo tramite un bot Discord sul server ufficiale, inviando un messaggio diretto al bot o invitandolo a un server di terze parti. Per generare immagini, gli utenti utilizzano il comando /imagine, quindi inseriscono un prompt. Il bot restituisce quindi una serie di quattro immagini che gli utenti possono scegliere di ingrandire. Midjourney sta lavorando anche a un'interfaccia web.

Come si usa Midjourney?

Midjourney è uno strumento di intelligenza artificiale che trasforma le descrizioni testuali (prompt) in immagini personalizzate su Discord. Questa sezione spiega come utilizzare il bot Midjourney per sfruttare al meglio le sue funzionalità.

Soprattutto, è importante rispettare il codice di condotta: essere cortesi, evitare di creare immagini offensive e mostrare rispetto per gli altri utenti e per il team Midjourney. Se non si rispetta il codice di condotta, si rischia di essere bannati molto rapidamente.

Fase 1: unirsi al server Discord di Midjourney Per iniziare, accedere al proprio account Discord verificato e unirsi al server Midjourney cliccando su “Join the Beta” dal sito Midjourney.com.

Per utilizzare Midjourney è necessario avere un account Discord (una sorta di Skype che permette di discutere sotto forma di chat). È gratuito e abbastanza facile da usare, si può scaricare su Windows, Mac e smartphone qui: https://discord.com/download

Ecco l'interfaccia di Discord e lo spazio Midjourney:

Fase 2: Scoprire le sale per principianti Una volta sul server ufficiale di Midjourney, scegliete una sala “newbies-#” per familiarizzare con le funzioni del bot. Basta cliccare su una delle sale disponibili per accedervi:

È anche possibile invitare il Bot Midjourney sul proprio server: ecco come creare le proprie stanze Midjourney.

Fase 3: Utilizzo del comando /imagine Il bot Midjourney viene utilizzato grazie ai comandi. Il comando /imagine consente di trasformare una breve descrizione testuale in un'immagine unica. Per utilizzarlo, digitare /imagine prompt: seguito dalla descrizione dell'immagine desiderata. Il bot genererà quindi 4 immagini che descrivono il vostro prompt.

Esplora le diverse versioni di modelli disponibili su Midjourney

Midjourney offre regolarmente nuove versioni di modelli per migliorare l'efficienza, la coerenza e la qualità dei suoi rendering. Il modello più recente è attivato per impostazione predefinita, ma è possibile utilizzare altri modelli aggiungendo il parametro –version o –v, oppure utilizzando il comando /settings e scegliendo una versione del modello. Ogni modello ha i suoi punti di forza per gestire diversi tipi di immagini.

Ultimo modello: Midjourney V5.2

L'ultima versione di Midjourney è stata rilasciata pubblicamente il 23/06/2023, ecco i principali cambiamenti:

  1. Estetica migliorata e immagini più nitide: Midjourney 5.2 migliora la qualità visiva delle immagini generate, rendendole più nitide ed esteticamente più gradevoli.
  2. Leggero miglioramento della coerenza e della comprensione del testo: le capacità di comprensione del testo di Midjourney sono state migliorate nella versione 5.2, con conseguente maggiore coerenza tra le indicazioni di testo e le immagini generate. In questa versione i suggerimenti possono essere più brevi e semplificati.
  3. Maggiore diversità: in Midjourney 5.2 c'è una maggiore diversità nei modelli generati. In precedenza, se non veniva specificato il sesso nel prompt, il modello generava principalmente modelli femminili. Con questo aggiornamento, invece, c'è un mix di modelli maschili e femminili. Se si desidera generare modelli di un genere particolare, è possibile includere questa informazione nell'indicazione.
  4. Funzionalità stilizzata migliorata: il comando “Stilizza” è stato aggiornato in Midjourney 5.2 per avere un maggiore effetto sulla quantità di stilizzazione applicata alle immagini generate. Il comando “Stilizza” varia ora da 0 a 1000, con 100 come valore predefinito. È possibile sperimentare diversi valori per ottenere l'effetto stilizzato desiderato.
  5. Funzionalità di zoom out: Midjourney 5.2 introduce una nuova funzione di zoom out che consente di ingrandire le immagini generate. È possibile selezionare diversi livelli di zoom, come 1,5x, 2x, zoom personalizzato o rendere l'immagine quadrata. Questa funzione è particolarmente utile per esplorare scene complesse e catturare più dettagli con lo zoom.
  6. Comando “Accorcia”: il nuovo comando “Accorcia” di Midjourney 5.2 aiuta ad analizzare il suggerimento e suggerisce le parole che potrebbero non contribuire in modo significativo al risultato. Utilizzando il comando “Accorcia”, è possibile identificare le parole o i token non necessari nel prompt ed escluderli per affinare il risultato.
  7. Modalità “Alta variazione”: La modalità “Alta variazione”, che offre risultati più diversificati, è limitata a Midjourney 5.2 e non è disponibile nella versione 5.1. Se si preferisce utilizzare la versione 5.1, è possibile passare ad essa nelle impostazioni.

Modello precedente: Midjourney V5.1

Il modello Midjourney V5.1, rilasciato il 03 maggio 2023, rappresenta un miglioramento significativo rispetto al modello V5.0. Per utilizzarlo, aggiungere il parametro –v 5.1 alla fine dell'ordine o selezionare 5.1️⃣ MJ Version 5.1 nelle impostazioni. Questo modello offre una migliore qualità dell'immagine, maggiore creatività e flessibilità nelle richieste. Ad esempio, una richiesta breve come “cane” genera immagini altamente creative e le richieste non standard come “campione dell'Aurora” producono opere d'arte straordinarie. Tuttavia, permangono problemi con le richieste relative alle armi, ad esempio “arco futuristico”.

Modello precedente: Midjourney V5

Il modello Midjourney V5, rilasciato il 15 marzo 2023, era il modello più avanzato al momento del rilascio. Per utilizzarlo, aggiungere il parametro –v 5 alla fine dell'ordine o selezionare 5️⃣ MJ Version 5 nelle impostazioni. Questo modello ha una coerenza molto elevata, eccelle nell'interpretazione dei comandi in linguaggio naturale, offre una risoluzione più elevata e supporta funzioni avanzate come la ripetizione dei modelli con –tile. Questo modello è anche molto più adatto a creare mani e sorrisi, mentre i modelli precedenti offrivano spesso mani con 4 o 7 dita, ad esempio.

Modello precedente: Midjourney V4

Il modello Midjourney V4 si basa su una base di codice completamente nuova e su una nuova architettura AI, progettata da Midjourney e addestrata sul nuovo supercomputer AI di Midjourney. Questo modello ha un'ottima conoscenza di creature, luoghi, oggetti, ecc. È particolarmente bravo nei dettagli e può gestire comandi complessi con più personaggi o oggetti. La versione 4 supporta funzioni avanzate come i comandi immagine e i comandi multipli.

Versione 4 stili 4a, 4b e 4c

Il modello Midjourney Versione 4 offre tre “gusti” leggermente diversi, con leggere variazioni nell'impostazione stilistica. È possibile sperimentare queste versioni aggiungendo –stile 4a, –stile 4b o –stile 4c alla fine di un comando V4.

Lo stile 4c è lo stile predefinito e non deve essere aggiunto alla fine del comando.

Modelli precedenti

È possibile accedere ai modelli Midjourney precedenti utilizzando il parametro –version o –v, oppure scegliendo una versione del modello con il comando /settings. Ogni modello ha i suoi punti di forza per gestire diversi tipi di immagini.

Modello Niji

Il modello Niji è una collaborazione tra Midjourney e Spellbrush, appositamente progettato per produrre stili anime e illustrativi. Questo modello è particolarmente adatto alle scene d'azione e alle composizioni incentrate sui personaggi in generale.

Ultimo modello Niji: Niji Versione 5

Il modello Niji Version 5 è il più recente e il più avanzato dei modelli Niji. Per utilizzarlo, aggiungere il parametro –niji 5 alla fine dell'ordine o selezionare “Niji versione 5” nelle impostazioni. Questo modello è sensibile al parametro –stylize. Sperimentare con diversi intervalli di stili per perfezionare le immagini.

Modelli di prova

Di tanto in tanto vengono rilasciati temporaneamente nuovi modelli che la comunità può testare e su cui può fornire un feedback. Attualmente sono disponibili due modelli di prova: –test e –testp, che possono essere combinati con il parametro –creative per ottenere composizioni più varie.

Come cambiare modello

Per passare da un modello all'altro, si possono usare i parametri –v, –test, –testp, –niji e aggiungerli alla fine del comando. Si può anche usare il comando /settings e selezionare la versione desiderata dal menu.

Midjourney offre un'ampia varietà di modelli e stili per soddisfare tutte le esigenze di immagini generate da AI. Sentitevi liberi di sperimentare con le diverse versioni e impostazioni per creare immagini uniche e sorprendenti.

Come creare un buon “Prompt” con Midjourney?

In questa sezione esploreremo le diverse versioni di Prompt che si possono utilizzare per creare immagini uniche e accattivanti con il Bot Midjourney.

Promemoria: cos'è un Prompt?

Un prompt è una breve frase o parola che il Bot Midjourney interpreta per produrre un'immagine. Il Bot scompone parole e frasi in elementi più piccoli, chiamati “token”, che vengono confrontati con i dati di addestramento per generare un'immagine. Un prompt ben progettato aiuta a creare immagini il più possibile simili a quelle desiderate.

Importante: I prompt devono essere scritti in inglese per essere compresi da Midjourney. Se non si conosce bene l'inglese, è possibile utilizzare un servizio di traduzione come Google o Deepl.

Struttura di un messaggio

  1. Suggerimenti di base: un suggerimento di base può essere semplice come una singola parola, una frase o un'emoji. Esempio: /immagina: casa giapponese con un tempio sullo sfondo e un uccello sul tetto.
  1. Prompt immagine: è possibile aggiungere URL di immagini a un prompt per influenzare lo stile e il contenuto del risultato finale. Gli URL delle immagini sono sempre collocati all'inizio di un prompt. Prenderò un'immagine creata con il prompt precedente e aggiungerò dei dettagli. Esempio: /immagine: https://s.mj.run/H1GaIFaxPYs due uccelli sul tetto
  1. Prompt avanzati : I prompt più avanzati possono includere uno o più URL di immagini, frasi multiple e uno o più parametri. Esempio: /immagine: https://s.mj.run/H1GaIFaxPYs https://cdn.discordapp.com/attachments/1078680728008667300/1102578285583536138/176274_Kyoto.jpg sunset light

Parametri in Midjourney

I parametri modificano il modo in cui viene generata un'immagine. Possono cambiare le proporzioni, la qualità dell'immagine e molte altre cose. I parametri sono posti alla fine del prompt. Maggiori dettagli nella prossima sezione.

Note sui prompt

  • Lunghezza del prompt: i prompt possono essere molto semplici. Una singola parola (o anche un'emoji!) è sufficiente per produrre un'immagine. Tuttavia, i prompt più descrittivi daranno alla vostra immagine un aspetto unico. Se sono troppo lunghi, non sono necessariamente migliori. Concentratevi sui concetti principali che volete creare.
  • Grammatica: il Bot Midjourney non comprende la grammatica, la struttura delle frasi o le parole come gli esseri umani. La scelta delle parole è importante. Preferite sinonimi più specifici. Invece di “grande”, provate con “gigantesco”, “enorme” o “grandissimo”. Riducete il numero di parole per dare più peso a ciascuna di esse. Utilizzate virgole, parentesi e trattini per organizzare le idee, ma sappiate che il Midjourney Bot non sempre le interpreta in modo affidabile.
  • Concentratevi su ciò che volete: è meglio descrivere ciò che volete piuttosto che ciò che non volete. Se si chiede una festa senza torta, probabilmente la torta sarà presente nell'immagine. Se si vuole essere sicuri che un oggetto non appaia nell'immagine finale, provare a usare i prompt avanzati con il parametro –no.
  • Pensate ai dettagli importanti: Qualsiasi cosa non menzionata può sorprendere. Siate specifici o vaghi quanto volete, ma tenete presente che tutto ciò che non viene specificato sarà casuale. Essere vaghi è un ottimo modo per ottenere varietà, ma potreste non ottenere i dettagli specifici che desiderate.

Cercate di essere chiari sul contesto o sui dettagli che sono importanti per voi. Pensate a:

  • Soggetto: persona, animale, personaggio, luogo, oggetto, ecc.
  • Mezzo: foto, dipinto, illustrazione, scultura, scarabocchio, arazzo, ecc.
  • Ambiente: interno, esterno, sulla luna, a Narnia, sott'acqua, nella Città di Smeraldo, ecc.
  • Illuminazione: morbida, ambientale, nuvolosa, al neon, luci di studio, ecc.
  • Colore: luminoso, tenue, brillante, monocromatico, colorato, bianco e nero, pastello, ecc.
  • Atmosfera: serena, calma, frenetica, energica, ecc.
  • Composizione: ritratto, primo piano, vista dall'alto, ecc.
  • Utilizzare termini collettivi: Le parole plurali lasciano molto al caso. Cercate di usare numeri precisi. “Tre gatti” è più preciso di “gatti”. Anche i termini collettivi funzionano, ad esempio “stormo di uccelli” invece di “uccelli”.

Potete anche scegliere di creare un'immagine “Nello stile di”, aggiungendo il nome di un artista o di un fotografo famoso:

Esempio di fotografo: /immagine: uomo del Brasile, foto di David LaChapelle –v 5

Esempio di artista: /immagina: uomo del Brasile, dipinto da Picasso –v 5

Scegliendo le parole, le frasi e le impostazioni giuste, è possibile creare vere e proprie opere d'arte. Sperimentate e divertitevi con le diverse versioni dei Prompt per creare immagini affascinanti e indimenticabili!

Impostazioni Midjourney: come ottimizzare le creazioni di immagini

Le impostazioni Midjourney sono opzioni aggiunte ai prompt per modificare il modo in cui viene generata un'immagine. Queste impostazioni possono cambiare il formato dell'immagine, passare da una versione all'altra dei modelli Midjourney, scegliere un Upscaler diverso e molto altro ancora. I parametri vengono sempre aggiunti alla fine di un prompt ed è possibile aggiungerne diversi per ogni prompt.

Esempio di utilizzo dei parametri di Midjourney:

Prompt: Housse con piscina viola –chaos 50 –ar 16:9 –qualità 2

Vediamo che il parametro “Caos” ha generato 4 immagini abbastanza diverse (orientamento, stile, …)

Parametri di base

Rapporto d'aspetto: utilizzare --aspect o --ar per modificare il rapporto d'aspetto di una generazione di immagini.

Caos: Con --chaos <nombre 0-100>è possibile modificare la varietà dei risultati. Valori più alti producono generazioni più insolite e inaspettate.

No: il parametro --no è usato per suggerimenti negativi, ad esempio --no plantes cercherà di rimuovere le piante dall'immagine.

Qualità: utilizzare --quality <.25, .5, 1, ou 2> o --q <.25, .5, 1, ou 2> per determinare il tempo di rendering e la qualità dell'immagine. Il valore predefinito è 1. I valori più alti costano di più e quelli più bassi costano di meno.

Ripeti: utilizzare --repeat <1-40> o --r <1-40> per creare più lavori da un unico prompt. Ripeti è utile per riavviare rapidamente un lavoro più volte.

Semina: Con --seed <entier entre 0-4294967295>è possibile specificare un numero iniziale per generare griglie di immagini iniziali. Utilizzando lo stesso seme e lo stesso prompt si otterranno immagini simili.

Arresto: utilizzare --stop <entier entre 10-100> per terminare un lavoro in corso. L'interruzione anticipata di un lavoro può produrre risultati meno dettagliati e sfocati.

Stile: utilizzare --style <4a, 4b, ou 4c> per passare da una versione all'altra del modello Midjourney Version 4, e --style <expressif, ou mignon> per passare da una versione all'altra del modello Niji Versione 5.

Stilizzazione: il parametro --stylize <nombre> o --s <nombre> influenza l'intensità dello stile estetico predefinito di Midjourney applicato ai lavori.

Luce: utilizzare il parametro --uplight per selezionare un upscaler alternativo “leggero” quando si selezionano i tasti U. I risultati sono più vicini all'immagine della griglia originale, con meno dettagli e un'immagine più morbida.

Upbeta: con --upbetaè possibile scegliere un upscaler beta alternativo quando si selezionano i pulsanti U. L'immagine ingrandita presenta una quantità di dettagli significativamente inferiore.

Impostazioni della versione del modello

Midjourney rilascia regolarmente nuove versioni di modelli per migliorare l'efficienza, la coerenza e la qualità. Diversi modelli sono migliori per diversi tipi di immagini.

Niji: utilizzare --niji per un modello alternativo incentrato su immagini in stile anime.

Esempio con immagini già generate e il parametro “niji”: /immagine https://s.mj.run/H1GaIFaxPYs https://s.mj.run/RPcc7eHn62s luce del tramonto –niji

Alta definizione: con --hdè possibile utilizzare un primo modello alternativo che produce immagini più grandi e meno consistenti. Questo algoritmo può essere adattato per immagini astratte e paesaggi.

Test: utilizzare --test per utilizzare lo speciale modello di test Midjourney.

Testp: utilizzare --testp per lo speciale modello di test Midjourney incentrato sulla fotografia.

Versione: utilizzare --version <1, 2, 3, 4, ou 5> o --v <1, 2, 3, 4, ou 5> per scegliere una versione diversa dell'algoritmo Midjourney. La versione attuale (V5) è quella predefinita.

Parametri Upscaler

Midjourney genera prima 4 immagini a bassa risoluzione per ogni prompt. È possibile “scalare” l'immagine scelta per aumentarne le dimensioni e aggiungere ulteriori dettagli all'immagine scelta. Sono disponibili diversi modelli di upscaler per migliorare un'immagine.

Luce: utilizzare --uplight per un upscaler alternativo “leggero”. I risultati sono più vicini all'immagine originale della griglia, con meno dettagli e un'immagine più morbida.

Upbeta: con --upbetaè possibile scegliere un upscaler beta alternativo. L'immagine sovrascritta presenta una quantità di dettagli significativamente inferiore.

Upanime: utilizzare --upanime per un upscaler alternativo progettato specificamente per funzionare con il modello Midjourney –niji.

Altre impostazioni

Queste impostazioni funzionano solo con alcuni vecchi modelli Midjourney:

Creatività: Usare --creative per rendere i modelli test e testp più vari e creativi.

Peso dell'immagine: Con --iwsi imposta il peso dell'immagine rispetto al peso del testo. Il valore predefinito è –iw 0,25.

Sameseed: Usare --sameseed per fare in modo che tutte le immagini della griglia iniziale utilizzino lo stesso rumore di partenza e producano immagini generate molto simili.

Video: utilizzare --video per registrare un video di avanzamento della griglia di immagini iniziale che viene generata. Reagire con l'emoji ✉️ sull'immagine della griglia finita per farsi inviare il video come messaggio privato. –Il video non funziona quando si ingrandisce un'immagine.

Impostazioni obsolete

Alcuni parametri sono stati sostituiti o non sono più utilizzati:

  • -width e –w (sostituiti da –aspect)
  • -altezza e –h (sostituiti da –aspect)
  • -fast (sostituito da –quality)
  • -vibe (ora noto come V1)
  • -hq
  • -newclip
  • -nostretch
  • -vecchio
  • -beta

Le impostazioni di Midjourney consentono di personalizzare e ottimizzare la generazione di immagini in base alle proprie esigenze e preferenze. Non esitate a sperimentare questi parametri per ottenere i migliori risultati possibili.

I pacchetti di abbonamento Midjourney

Midjourney offre tre formule di abbonamento per soddisfare le vostre esigenze. Scegliete tra un pagamento mensile o annuale per beneficiare di uno sconto del 20%. Ogni pacchetto include l'accesso alla galleria dei membri di Midjourney, al Discord ufficiale, alle condizioni commerciali d'uso e molto altro ancora.

Per iscriversi:

  • Utilizzare il comando /subscribe per generare un link personale alla pagina di sottoscrizione.
  • Andare su Midjourney.com/account
  • Selezionare “Gestisci abbonamento” nella barra laterale una volta effettuato l'accesso al sito Midjourney.

Confronto tra le formule:

  • Prova gratuita: nessun costo di abbonamento mensile o annuale, 0,4 ore di tempo di GPU veloce a vita.
  • Piano base: 10 dollari al mese o 96 dollari all'anno (8 dollari al mese), 3,3 ore di tempo di GPU veloce al mese.
  • Piano standard: $30/mese o $288/anno ($24/mese), 15 ore di tempo GPU veloce al mese, tempo GPU rilassato illimitato.
  • Pacchetto Pro: 60$/mese o 576$/anno (48$/mese), 30 ore di tempo GPU veloce al mese, tempo GPU rilassato illimitato, modalità stealth.

Il link generato è unico per ogni account e non deve mai essere condiviso con altri!

Metodi di pagamento accettati :

Attualmente sono accettati solo i metodi di pagamento supportati da Stripe, come le carte di credito o di debito emesse da servizi come Mastercard, VISA o American Express. Google Pay, Apple Pay e Cash App Pay sono disponibili in alcune regioni. PayPal, bonifico bancario e metodi simili non sono supportati.

Ulteriori informazioni sugli account a pagamento di Midjourney:

Gestisci il tuo abbonamento:

Gestisci il tuo abbonamento su https://www.midjourney.com/account/.

Rinnovo mensile :

Il tempo di GPU veloce mensile non utilizzato non viene riportato al mese successivo. La modalità veloce viene riattivata automaticamente al rinnovo dell'abbonamento.

Cambio di piano :

È possibile effettuare l'upgrade o il downgrade in qualsiasi momento. Quando si effettua l'aggiornamento, si può scegliere se farlo immediatamente o alla fine del ciclo di fatturazione corrente. Se si sceglie di effettuare l'aggiornamento immediatamente, verrà offerto un prezzo proporzionale all'utilizzo del pacchetto da cui si effettua l'aggiornamento. I downgrade hanno sempre effetto alla fine del ciclo di fatturazione corrente.

Cancellazione:

Andare su https://www.midjourney.com/account/ per annullare un abbonamento in qualsiasi momento. Le cancellazioni hanno effetto alla fine del ciclo di fatturazione corrente. I vantaggi dell'abbonamento, come l'accesso alla galleria della comunità, sono disponibili fino alla fine del ciclo di fatturazione corrente.

Rimborsi:

Sono disponibili rimborsi per gli abbonati che hanno utilizzato meno dell'1% dei minuti mensili della GPU, compreso il tempo utilizzato in modalità relax. Se si ha diritto a un rimborso, la finestra di dialogo viene visualizzata automaticamente quando si fa clic per annullare l'account.

Acquistare altre ore di GPU veloci:

Se si esaurisce il tempo di GPU veloce prima del rinnovo dell'abbonamento mensile, è possibile acquistare altre ore di GPU veloce a una tariffa di 4 dollari/ora. Le tariffe orarie sono sperimentali e soggette a modifiche.

Acquistate altre ore di GPU veloci nella pagina del vostro account Midjourney.

Le ore di GPU veloci acquistate non scadono, ma per utilizzarle è necessario avere un abbonamento attivo.

Informazioni sul proprio account:

Usare il comando /info per visualizzare le informazioni sull'account, come il tempo GPU veloce rimanente per il periodo di abbonamento, le statistiche di utilizzo del tempo di vita, il numero di lavori in coda o in esecuzione e la data di rinnovo dell'abbonamento.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *